DSA Vol. 4 - Parlando greco demotico - Novel Comix

In DSA Vol. 4 continuano gli assurdi trip mentali di Adam Reznik, il personaggio borderline protagonista della... - Digital Comix Distribution

DSA Vol. 4

Parlando greco demotico

Fumetti

Andrea Stella - 21 Settembre 2016

DSA Vol. 4 Novel Comix Piattaforma per pubblicare fumetti

In DSA Vol. 4 continuano gli assurdi trip mentali di Adam Reznik, il personaggio borderline protagonista della storia, che questa volta sembra determinato più che mai a chiudere un conto lasciato in sospeso.
Massimo Rosi, l'autore dell'opera, ha deciso di trasportare il lettore in un bizzarro mondo dove realtà e allucinazione si sovrappongono costantemente in un susseguirsi di situazioni assolutamente imprevedibili.

 

Il ritmo dell'intera vicenda risulta molto scorrevole, anche grazie ad alcune trovate stravaganti e numerosi dialoghi ben costruiti.

 

 

post-content-01-dsa-04-novel-comix.jpg

post-content-02-dsa-04-novel-comix.jpg

 


In DSA, infatti, il lato puramente visionario/no sense risulta ben implementato all'interno della storia; le visioni assolutamente folli del protagonista riescono così a incuriosire il lettore, andando ad aggiungere a una formula narrativa classica vari elementi originali e fuori dagli schemi.
L'opera, per certi versi, ricalca uno stile pulp simile a quello di alcuni film sceneggiati da Quentin Tarantino, strizzando l'occhio a opere come Una vita al massimo.

 


Il tratto di Francesco De Benedittis, sgraziato e volutamente impreciso, si sposa benissimo con le vicende narrate; tutti i personaggi sono infatti raffigurati in modo grottesco, sospesi in un limbo grafico capace di unire lo stile realistico a quello caricaturale.
Alcune espressioni facciali, specialmente quelle del protagonista, risultano estremamente bizzarre e in grado, da sole, di incarnare in pieno la natura folle/borderline del fumetto.

 

 

post-content-03-dsa-04-novel-comix.jpg

post-content-04-dsa-04-novel-comix.jpg

 

 


Notevole anche la capacità del disegnatore di donare ai liquidi una consistenza quasi solida, in modo del tutto simile a quanto visto in Mesmo Delivery di Rafael Granpá, particolare capace di aumentare ancor di più il senso di spaesamento generale dato dai disegni e dalle sequenze oniriche.


In sostanza, DSA è un viaggio pericoloso nel sottobosco criminale cittadino, dove individui scartati dalla società si muovono, complottano e si scontrano seguendo uno stile di vita adatto a pochi. I folli.

 

Andrea Stella

Iscriviti a Novel e scarica gli estratti di tutti i fumetti
Scarica Gratis Novel Comix,
l’App per leggere fumetti!
Iscriviti alla newsletter
e scarica GRATIS la Fanzine mensile di Novel, Pulsar!